• Basilica di S. Cecilia

    la scuola sorge all'interno della suggestiva cornice del monastero delle Benedettine

    Slide 1
  • musica e liturgia

    si coniugano in un'armonia di vita

    Slide 2
  • nel tempio di S. Cecilia

    la Patrona della Musica

    Slide 3

 

Docenti

Canto gregoriano

Sr. Dolores Aguirre c.c.v.


Formatasi alla scuola di d. Eugène Cardine osb, Vicepresidente dell'Associazione Internazionale di Studi di Canto Gregoriano (AISCGre) e Presidente della sezione spagnola della stessa Associazione. Ha diretto il coro Mater Ecclesiae, che per tanti anni ha prestato il suo servizio durante le celebrazioni pontificie. Dirige il coro Jubilate Deo che ha collaborato con Radio Vaticana registrando un grande repertorio di canti anch'essi per le celebrazioni pontificie.

Nino Albarosa


Professore ordinario di paleografia e semiologia gregoriana presso l'Università degli Studi di Udine e professore associato di canto gregoriano presso il Pontificio Istituto di Musica Sacra in Roma. Allievo di Dom Eugène Cardine, professore per lunghi anni al Pontificio Istituto di Musica Sacra in Roma e fondatore della scienza semiologica gregoriana, ha al suo attivo numerose pubblicazioni a carattere semiologico nonché relative alla storia della restaurazione gregoriana. Dirige il coro gregoriano Mediae Aetatis Sodalicium, con il quale svolge attività in patria e in numerosi Paesi europei e in Giappone. Il 23 maggio 2008, per le mani del Card. Zenon Grocholewski, Prefetto della Congregazione per l'Educazione Cattolica, gli è stato conferito, nella Sala Accademica del Pontificio Istituto di Musica Sacra, il dottorato honoris causa in Musica Sacra.

 

Giacomo Baroffio

È nato nel 1940 a Novara da Giovanni (Dr. med.) ed Emilia Dahnk (Dr. phil.). Durante la scuola d’obbligo a Novara ha studiato violino (Giulio Riccardi) e armonia (Felice Fasola). Ha studiato discipline medievistiche (musicologia, liturgia, filosofia, storia dell'arte) e teologiche in Germania. È stato discepolo di Karl Delahaye, Karl Gustav Fellerer, Robert Grosche, Heinrich Hüschen e Marius Schneider a Köln, Bruno Stäblein a Erlangen.

 

Mariusz Bialkowsky


Sacerdote dell'arcidiocesi di Poznań in Polonia, semiologo e gregorianista. Dal 2001- 2005 ha studiato canto gregoriano al Pontificio Istituto di Musica Sacra di Roma, laureandosi con il massimo dei voti sotto la guida del Prof. Nino Albarosa. È continuatore delle idee iniziate da dom Eugène Cardine ed insegna presso varie sedi accademiche (Università di Poznań, Accademia di Musica, Istituto Diocesano della Musica Sacra) e anche in vari corsi di canto gregoriano, sia in Polonia che all'estero (Lituania, Slovacchia, Italia, Svizzera, Canada). Ha pubblicato testi scientifici su diverse riviste, tiene conferenze sia in patria che all'estero. Ha fondato un'associazione di canto gregoriano che, nel 2009, è stata accolta come Sezione Polacca dell'A.I.S.C.Gre. , della quale, fin dall'inizio, è Presidente. Dal 2008, ogni anno, ha promosso corsi nazionali di canto gregoriano a Poznań. È fondatore e direttore della Schola gregoriana Canticum Cordium , con la quale svolge attività liturgica ed artistica. Dal 2009 ha iniziato a pubblicare la rivista annuale Studia Gregoriańskie, della quale è direttore scientifico. Fa parte del Consiglio Direttivo Internazionale dell'AISCGre.

 

ANNIJA VEITNERE

 

Ha studiato musica per la liturgia a Toruń, Polonia. È stata organista titolare della parrocchia di santo Massimiliano Colbe a Toruń e direttrice prima del coro polifonico parrocchiale con cui ha svolto attività concertistica e poi della Schola cantorum goldingensis a Kuldīga (Lettonia). Dal 2014-2015 ha studiato presso la scuola di Musica per la Liturgia “Cantantibus Organis” in Roma/IT in ambiente benedettino, partecipando alla liturgia monastica specializzandosi in canto gregoriano e semiologia (Nino Albarosa e Sr. Dolores Aguirre); organo (Luigi Pastoressa); modalità gregoriana (Christian Almada).

Nel 2017 ha conseguito la Licenza in Scienze Religiose con la qualifica di insegnante di filosofia, etica e religione (magisterium in re pedagogica) presso l'Istituto superiore delle scienze religiose di Riga. Dal 2014-2017 ha seguito i corsi estivi di approfondimento di canto gregoriano e semiologia (Mariusz Białkowski), modalità (Christian Almada), spiritualità liturgica (Mons. Crispino Valenziano) presso la scuola “Cantantibus Organis” in Roma.

 

 

SpiritualitA' Liturgica

Mons. Crispino Valenziano

Professore emerito e dottore honoris causa in Sacra Liturgia presso il Pontificio Istituto Liturgico dell'Ateneo S. Anselmo in Roma, fondatore dell'Accademia teologica Via pulchritudinis e dell'Istituto di ricerca per le arti cultuali nel bacino del Mediterraneo.

 

Organo

Luigi Pastoressa

Diplomato con il massimo dei voti in organo e composizione organistica presso il conservatorio ‘N. Piccinni' di Bari, sotto la guida della prof. ssa Margherita Quarta. Svolge attività concertistica riscuotendo ovunque ampi consensi di pubblico e di critica. Cultore e conoscitore del canto gregoriano per il quale si è perfezionato presso l'Istituto Pontificio di Musica Sacra studiando con i M. Nino Albarosa e Alberto Turco, affianca l'attività concertistica a quella altrettanto intensa di docente.
E' organista della basilica di S. Cecilia e secondo organista presso la Chiesa S. Maria in Via.
Nel 1993 ha conseguito la laurea in Filosofia presso l'Università di Bari con il massimo dei voti e la lode, nel 2000 il Baccalaureato in Sacra Teologia, nel 2005 la Licenza in Studi Biblici presso il Pontificio Istituto Biblico e la Licenza in Organo presso il Pontificio Istituto di Musica Sacra perfezionandosi con il M° Theo Flury. E' docente di organo e canto gregoriano presso la Scuola di Musica per la liturgia " Cantantibus Organis " di S. Cecilia.

 

CHO DAFROSA

Jung-Ah (Dafrosa) Cho, organist of Santa Susanna Church, was born in Dae-gu, South Korea. In 1995 she graduated in organ at the Catholic University of Dae-gu. During studies in Dae-gu, she was director of Dae-myung's church choir and organist in the Cathedral. After graduating she was the director of the Armed Forces Nursing Academy's church choir. In 1996 she moved to Italy to begin her studies at the Pontifical Institute of Sacred Music in Rome. In 2003 under the tutorship of M° Giancarlo Parodi, she obtained her Master's degree of organ.

 

 

Pianoforte

dAniele Ruffino

Pianista e direttore d'orchestra, è nato a Ragusa nel 1987. Ha studiato pianoforte sotto la guida di Luca Ballerini, diplomandosi con il massimo dei voti presso il Conservatorio di Musica "Luisa D'Annunzio" di Pescara e intraprendendo un'intensa attività concertistica come pianista accompagnatore e in formazioni cameristiche, nonché come solista con orchestre sinfoniche e da camera. Si è successivamente dedicato alla Direzione d'Orchestra, conseguendo il Diploma Triennale di Alto Perfezionamento presso l'Accademia Musicale Pescarese, sotto la guida di Donato Renzetti, del quale è poi stato assistente in produzioni operistiche presso il Teatro Verdi di Trieste e il Teatro dell'Opera di Roma.

Hanno contribuito inoltre alla sua formazione direttoriale gli studi presso il Conservatorio di Musica “Santa Cecilia” di Roma nella classe di Dario Lucantoni e presso la Universität für Musik und darstellende Kunst di Vienna nella classe di Mark Stringer, unitamente a masterclass con Paavo e Neeme Järvi (Järvi International Academy for Conductors, Tallinn) e Johannes Schlaefli (Sommerakademie Radolfzell). Nell'ambito della direzione di coro ha studiato con José María Sciutto e Thomas Lang.

Nel marzo 2017 è stato invitato a dirigere l'Orchestra del Conservatorio “Santa Cecilia” di Roma a Dubai in occasione del Global Education and Skills Forum (GESF). Per lo stesso Conservatorio ha diretto in novembre un'apprezzata produzione dell'opera lirica “The Little Sweep” di Benjamin Britten. Ha collaborato con orchestre quali l'Orchestra Sinfonica “Franco Ferrara” di Roma, l'Orchestra Sinfonica Palermo Classica, la Filharmonica de Cambra de Catalunya, l'Orchestra Pro Arte di Vienna, la Aalborg Symfoniorkester, l'Orchestra Sinfonica di Pescara, l'Orchestra Filarmonica “Gioachino Rossini” di Pesaro, la Südwestdeutsche Philharmonie Konstanz. Ha lavorato per il Teatro dell'Opera di Roma nell'ambito di un progetto didattico finalizzato alla creazione di una rete di cori di voci bianche nella Capitale, ed è stato direttore dell'Orchestra Giovanile dei Corsi Preaccademici “Ceciliae Iuvenilis” presso il Conservatorio di Musica “Santa Cecilia” di Roma e responsabile della preparazione tecnica e artistica dei giovani musicisti. È docente di pianoforte presso l'Accademia Musicale Pontificia “Sistina” di Roma.

 

 

 

Tecnica vocale

Charlotte Lantery

Luca ODDO

Laureata in Inglese e Musicologia, è stata vincitrice della prestigiosa Helen Morley Music Award per eccellenza musicale ed ha tenuto concerti d'opera e di operetta in vari stati degli Stati Uniti e Canada. Selezionata personalmente da Robert Shaw per la Robert Shaw Chorale, si è esibita anche alla Carnegie Hall di New York con la Cleveland Symphony Orchestra sotto la direzione del direttore George Szell. Trasferitasi in Italia, ha perfezionato lo studio del canto italiano al Conservatorio San Pietro a Maiella a Napoli dove si è esibita spesso in concerto anche al teatro San Carlo e al Teatrino di Corte. Vincitrice di vari concorsi internazionali di canto fra cui il prestigioso Concorso Internazionale di Capua “IV Targa d'Oro”, ha tenuto numerosi recitals in Italia e Europa. Si è poi dedicata alla musica barocca e rinascimentale, collaborando con gruppi importanti quali Consonanti Stravaganti, Scherza l'Alma e l'Arcadia, e partecipando a festival di importanza internazionale tra i quali Il Festival Internazionale d'Organo di Lecce ed il rinomato Festival di Lanciano.

 

Salmodia ed esercitazioni gregoriane

Sr. Margaret Truran

Pianista e violista prima di entrare in monastero, Sr Margaret è stata per molti anni organista e maestra del coro dell'Abbazia di Stanbrook, Inghilterra. Ha studiato organo sotto la guida di Nigel Hancock, Paul Inwood e Andrew Moore; armonia e composizione con Dorothy Howell, prof.ssa emerita di Armonia e Contrappunto presso il Royal Academy of Music; accompagnamento del gregoriano con Dame Felicitas Corrigan di Stanbrook. Ha collaborato con Ann Lampard, responsabile della scuola di canto per i giovani presso il Royal Academy of Music.


CHITARRA CLASSICA

Luca Incerti

  • Nato a Roma nel 1990, si è diplomato in chitarra classica con il massimo dei voti presso il Conservatorio di “Santa Cecilia” sotto la guida del M° Giuliano Balestra e del M° Simonetta Camilletti. Attualmente, presso lo stesso Conservatorio, frequenta il corso di Composizione con il M° Giovan Battista Luca e il triennio di Direzione d'Orchestra con il M° Dario Lucantoni. In qualità di chitarrista ha partecipato a numerosi concorsi fra i quali il concorso internazionale “Anemos” (secondo premio),il concorso internazionale “Premio Accademia” (terzo premio), il concorso nazionale “Riviera Etrusca” (terzo premio),il concorso provinciale musicale “Giovani Musici” (secondo premio), il concorso musicale nazionale “G. Visconti” (secondo premio), il concorso musicale “I giovani e l'arte” (secondo premio) e il Premio Nazionale delle Arti 2011 in qualità di rappresentante del proprio Conservatorio. Si è esibito in varie occasioni, al Teatro Nuovo di Verona, al “Festival Internazionale di Musica Elettronica” al Conservatorio “S. Cecilia”, al CASC Auditorium della Banca d'Italia, al Castello Colonna di Genazzano (come solista e come duo voce-chitarra), alla Chiesa Valdese di Roma, al museo degli strumenti musicali di Roma, nell'ambito del festival “Interocrea” di Antrodoco nel 2010 e 2011 (come solista e come duo vocechitarra), per l'associazione Arte2o etc. Ha partecipato all'incisione di un disco per il centenario della morte di Francisco Tarrega con il centro culturale “Fernando Sor”. Ha diretto l'Ensemble di Chitarre “Conservatorio S. Cecilia” presso EXPO 2015, Teatro Nuovo di Verona, Teatro Comunale Traiano di Civitavecchia, Cittadella della Musica di Civitavecchia, Conservatorio di “Santa Cecilia” etc. In qualità di corista del Coro del Conservatorio di Musica “S. Cecilia” si è esibito presso il Gran Teatro di Pechino, la sala Nervi in Vaticano, l'Auditorium Parco della Musica di Roma etc. Sue composizioni sono state eseguite per il festival “Musica a Roma…per Roma” dal Parco della Musica Contemporanea Ensemble (Direttore: Tonino Battista), al festival internazionale della fisarmonica di Castelfidardo, dal Clepsydra Chamber Choir, alle scuderie Aldobrandini da “Le Partenidi”, in varie occasioni per l'associazione Arte2o, nell'ambito del festival 2011 “Interocrea” di Antrodoco, per l'associazione Eufonia etc. E' stato docente di chitarra classica per l'associazione musicale “Impronta Sonora”.

     

    Violino

    Fabio Consiglio

    Fabio Consiglio nasce a Imola (BO) il 31/ 3/1966. Inizia da bambino lo studio del violino che continua presso il Conservatorio di Santa Cecilia in Roma ove si è diplomato nel 1987. Nello stesso anno ha conseguito la maturità classica.
    Si è perfezionato dal 1987 al 1991 con il maestro Franco Tamponi e dal 1992 al 1995 con il maestro Shalom Budeer.
    Dal 2010 ad oggi ha instaurato una proficua collaborazione sia sul piano didattico che sul piano personale di crescita strumentale con la maestra Llisa Green. Ha collaborato dal 1989 al 1992 con l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Nel 2008 è risultato idoneo all’audizione presso il Teatro dell’Opera di Roma con il quale vanta diverse collaborazioni, l’ultima delle quali “La bella addormentata” del Maggio 2014. Ha collaborato con l’Accademia Musicale Romana in qualità di docente dal 2001 al 2004. Nell’anno Accademico 2006-2007 ha prestato la propria opera professionale Presso il Conservatorio “L. Refice” di frosinone, per la collaborazione a progetto nella disciplina di Violino nel Corso di Musica da Camera. Attualmente insegna presso la “Ambrit International school”. Ha maturato anche una notevole esperienza in ambito di musica leggera collaborando con vari cantanti (Fiorella Mannoia, Renato Zero, Pino Daniele ecc.). Anche in ambito di colonne sonore ha collaborato con noti maestri del settore (Manuel De Sica, Ennio Morricone, Renato Serio, Paolo Vivaldi).

     

    OBOE

    Adriana vacaru

    Ha partecipato a numerosi concerti sinfonici in Romania e in Italia, fra i più recenti: con orchestra del Conservatorio S. Cecilia di Roma, per l'Ambasciata d'Italia orchestra di fiati del Conservatorio S. Cecilia, con l'Orchestra “Franco Ferrara” nell'Aula Magna dell'Università “La Sapienza” di Roma. Ha, inoltre, tenuto vari recital a Iaşi, Sala studio Musica, Università delle Arti (Iaşi), Università Nazionale di Musica (Chisinev – Repubblica Moldava), festival internazionale George Enescu – Bucarest ecc.